“ Settembre è il mese dove accadono le cose.
È svegliarsi con le palle girate e addormentarsi con le palle ancor piú girate.
La scuola, i professori, le teste di cazzo.
Partiamo? Non partiamo. So finite le vacanze.
Scuola italiana.
Rompe il cazzo tutta la settimana.
“ Se non mi trovi, non cercarmi in un sogno, cercami in una pizzeria.